Notizie e aggiornamenti

su Qualità, Ambiente,

Salute e Sicurezza

dei lavoratori

Aggiornamenti e approfondimenti per tutti i professionisti che operano nel settore

Ambiente

Lo smaltimento dei liquami

Lo smaltimento dei liquami

Nel precedente articolo abbiamo trattato il confine sottile tra acque di scarico e rifiuti allo stato liquido. Lo smaltimento dei liquami da parte del produttore degli stessi sarà oggetto del presente articolo. Lo smaltimento dei liquami è diverso a seconda che i liquami siano presenti nelle reti fognarie o siano raccolti nei pozzi neri. Diversa è […]

Il confine tra acque di scarico e rifiuti liquidi

Il confine tra acque di scarico e rifiuti liquidi

Il confine tra acque di scarico  e rifiuti liquidi. Il confine tra acque di scarico  e rifiuti liquidi è molto sottile. Partiamo dalla loro definizione. Per acque di scarico s’intende, in base all’art. 74 comma 1 lett. ff del d.lgs. 152 del 2006 s.m.i.: “qualsiasi immissione effettuata esclusivamente tramite un sistema stabile di collettamento che […]

La soppressione del SISTRI

La soppressione del SISTRI

LA SOPPRESSIONE DEL SISTRI La soppressione del SISTRI viene confermata dall’art.6 della legge 11 febbraio 2019 n.12  di conversione del  decreto-legge 14 dicembre 2018 n. 135 in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione. Dal 01 gennaio 2019 il SISTRI non è più operativo e “ resta la tracciabilità […]

La legge europea 2018  modifica l’art.185 del T.U.A.

La legge europea 2018 modifica l’art.185 del T.U.A.

La legga europea 2018 modifica l’art. 185 del t.u.a. in materia di sfalci e potature e detta i casi di esclusione dalla disciplina sui rifiuti. La qualificazione giuridica di sfalci e potature dopo la legge europea 2018 L’art. 184 del d.lgs. 152/2006 classifica i “rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali giardini, parchi e aree […]

Le autorizzazioni allo scarico idrico

Le autorizzazioni allo scarico idrico

Le autorizzazioni allo scarico idrico sono disciplinate nella parte III del d.lgs 152/2006 s.m.i. L’art.. 124 d.lgs 152 del 2006 s.m.i. prevede che “tutti gli scarichi devono essere preventivamente autorizzati”. L’autorizzazione deve essere specifica, nel senso che la stessa deve contenere tutte le prescrizioni tecniche idonee a realizzare la tutela dall’inquinamento idrico. Deve, inoltre, essere […]

Le pillole ambientali nella legge di bilancio 2019

Le pillole ambientali nella legge di bilancio 2019

La legge di bilancio 2019 è entrata in vigore il 1° gennaio 2019 e comprende varie disposizioni e novità nei seguenti settori ambientali: Efficienza energetica Rumore Promozione di veicoli a basse emissioni Biogas Bonifiche Tassa rifiuti Pneumatici fuori uso Plastiche monouso In sintesi, le principali novità: Il programma di riqualificazione energetica degli immobili della PA centrale prevede […]

Il modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019

Il modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019

Il modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2019 è stato oggetto del decreto del presidente del Consiglio dei ministri 24 dicembre 2018 (in S.O. n. 8 alla G.U. del 22 febbraio 2019, n. 45). Il nuovo modello sostituisce integralmente il modello precedente e va presentato entro il 22 giugno 2019 (e non più il 30 aprile come da […]

La politica ambientale e il codice etico aziendale

La politica ambientale e il codice etico aziendale

LA POLITICA AMBIENTALE La politica ambientale e il codice etico sono due documenti che aiutano l’azienda a gestire efficacemente un SGA. Un SGA consiste in una serie di azioni e di strumenti di gestione ambientali, dipendenti l’una dall’altro che hanno la finalità di proteggere l’ambiente. Un SGA presuppone una pianificazione continua e l’adozione di una […]

Un sistema di gestione ambientale serve a prevenire i reati ambientali?

Un sistema di gestione ambientale serve a prevenire i reati ambientali?

Un Sistema di gestione ambientale, correttamente implementato da un’azienda, potrebbe servire a prevenire la commissione di alcune fattispecie criminose, i cd. reati ambientali. E’ necessario, però, considerare due riferimenti normativi importanti per un’azienda: La legge n. 68 del 2015 che ha introdotto nel codice penale due nuove figure delittuose: l’inquinamento ambientale e il disastro ambientale, […]

Chi ripara il danno ambientale: il soggetto colpevole e/o il soggetto incolpevole?

Chi ripara il danno ambientale: il soggetto colpevole e/o il soggetto incolpevole?

Un’impresa metalmeccanica, proprietaria di un’area situata nel mantovano, si è costituita in giudizio, in quanto ritenuta responsabile della contaminazione della falda acquifera. Numerose analisi hanno evidenziato, all’interno dell’area, la presenza di surnatante in alcuni campioni di acqua di falda prelevati. Visto il caso di contaminazione diffusa, chi deve intervenire a riparare il danno? solo il […]

Le acque meteoriche da dilavamento

Le acque meteoriche da dilavamento

Le acque meteoriche da dilavamento sono state oggetto della sentenza 49693 del 30 ottobre 2018  che le considera reflui industriali solo se contaminate. Quando le acque meteoriche si considerano contaminate? Nel caso di specie l’azienda “XX” era stata condannata dal Tribunale di Avellino per aver violato gli artt. 269, 279, 256 e 137 co. 11 […]

Le terre e rocce da scavo – terza parte –

Le terre e rocce da scavo – terza parte –

Le terre e rocce da scavo vengono trattate in quest’ultimo articolo, dove risponderemo ad alcuni quesiti relativi alla loro gestione operativa. LA NON CONTAMINAZIONE 1.Come si fa a dimostrare che il materiale scavato da riutilizzare in cantiere non è contaminato? La non contaminazione delle terre e rocce da scavo si verifica ai sensi dell’Allegato 4 […]

Le terre e rocce da scavo – seconda parte –

Le terre e rocce da scavo – seconda parte –

Le terre e rocce da scavo, a seconda della loro caratterizzazione, provenienza e destinazione, possono assoggettarsi a diversi regimi normativi: D.p.r. 120/17: possono considerarsi come sottoprodotti che, in quanto tali, possono essere riutilizzate nell’ambito della stessa opera per la quale sono state generate. Il riutilizzo in impianti industriali è possibile solo nel caso in cui […]

Terre e rocce da scavo

Terre e rocce da scavo

INTRODUZIONE Il d.p.r. 13 giugno 2017 n. 120 reca la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo. La nuova disciplina si applica a terre e rocce da scavo: – derivanti da opere sottoposte a VIA o AIA con produzione maggiore di 6000m3 (cd. cantieri di grandi dimensioni), – derivanti da cantieri i cui […]

Sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001: qual è la sua utilità

Sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001: qual è la sua utilità

Le norme internazionali della serie ISO 14001 sono strumenti a carattere volontario utili per migliorare la gestione ambientale all’interno di organizzazioni di qualsiasi genere: società, aziende, enti, istituzioni, associazioni, ecc. In particolare, la norma UNI EN ISO 14001:2015 è quella che contiene i requisiti da rispettare nell’implementazione ed attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale. […]

Gli impianti di combustione media

Gli impianti di combustione media

Gli impianti di combustione media  sono stati analizzati nel decreto 183/2017 che modifica la Parte Quinta del D.Lgs. n.152/2006 (di seguito Testo Unico Ambientale TUA). Le modifiche riguardano sia l’introduzione della disciplina delle emissioni provenienti dagli impianti di combustione media sia la normativa relativa agli stabilimenti ed attività o impianti che producono emissioni in atmosfera.   Campo […]

La classe di pericolo HP14 Eco Tossico

La classe di pericolo HP14 Eco Tossico

La classe di pericolo HP14 eco tossico viene attribuita al rifiuto considerato pericoloso per l’ambiente. In un articolo precedente, abbiamo visto come il raccordo tra le indicazioni di pericolo HP, il regolamento CLP e la normativa ADR abbia reso il panorama legislativo uniforme e completo. In questo articolo parleremo nello specifico della classe di pericolo HP14 eco tossico. Come […]

Le emissioni in atmosfera – fascia C e D

Le emissioni in atmosfera – fascia C e D

Le emissioni in atmosfera delle aziende: qual è il processo autorizzativo? Le emissioni in atmosfera devono essere conformi alla normativa vigente. Ogni impianto che produce emissioni in atmosfera deve essere preventivamente autorizzato dagli enti preposti e deve rispettare i valori limite imposti. Nel precedente articolo abbiamo visto che le emissioni in atmosfera si dividono in […]

Le emissioni in atmosfera – Fascia B

Le emissioni in atmosfera – Fascia B

Le emissioni in atmosfera delle aziende: qual è il processo autorizzativo? Le emissioni in atmosfera devono essere conformi alla normativa vigente. Ogni impianto che produce emissioni in atmosfera deve essere preventivamente autorizzato dagli enti preposti e deve rispettare i valori limite imposti. Nel precedente articolo abbiamo visto che le emissioni in atmosfera si dividono in […]

Le emissioni in atmosfera delle aziende

Le emissioni in atmosfera delle aziende

Le emissioni in atmosfera delle aziende: qual è il procedimento autorizzativo ? Le emissioni in atmosfera devono essere conformi alla normativa vigente. Ogni impianto che produce emissioni in atmosfera deve essere preventivamente autorizzato dagli enti preposti e deve rispettare i valori limite imposti. Le principali norme di tutela dall’inquinamento atmosferico sono contenute nella parte V del Decreto […]

Gli esperti ambientali

Gli esperti ambientali

Gli esperti ambientali Gli esperti ambientali sono sempre più importanti e, soprattutto, richiesti, visto il crescente bisogno di adeguarsi alla legislazione ambientale. Devono possedere solide basi culturali relative ai sistemi di gestione ambientale e ai temi della sostenibilità. Di cosa si occupano gli esperti ambientali? Si occupano e intervengono nelle seguenti aree tematiche: gestione delle risorse […]

Produttore di rifiuti: deve verificare sempre che il trasportatore sia autorizzato

Produttore di rifiuti: deve verificare sempre che il trasportatore sia autorizzato

Con la sentenza n. 29727/2013 la Cassazione ribadisce l’obbligo del produttore di rifiuti di verificare che il trasportatore/smaltitore/recuperatore sia sempre autorizzato allo svolgimento della loro attività. Il Testo Unico Ambientale, infatti, all’art. 256, comma 1 riporta le seguenti parole: “chiunque effettua un’attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio ed intermediazione di rifiuti in mancanza della […]

Gli aggiornamenti del testo unico ambientale

Gli aggiornamenti del testo unico ambientale

GLI AGGIORNAMENTI DEL TESTO UNICO AMBIENTALE DAL 2006 AL 2018 Tabella riepilogativa   Riferimenti legislativi Modifiche e integrazioni D.lgs. 08 novembre 2006 n.284   Disposizioni correttive e integrative del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia ambientale – correttivo-   D.lgs. 16 gennaio 2008 n.4   L’art. 1 introduce 5 nuovi […]

Valutazione di impatto ambientale : D. Lgs. 104/2017. Cosa è cambiato?

Valutazione di impatto ambientale : D. Lgs. 104/2017. Cosa è cambiato?

Valutazione di impatto ambientale. Quali sono le novità introdotte dal D. Lgs. 104/2017? Il 21 Luglio 2017 è entrato in vigore il D. Lgs. 104/2017 . Esso modifica la disciplina relativa alla valutazione di impatto ambientale. Il decreto rappresenta un adeguamento alla Direttiva 2014/52/UE concernente la valutazione di impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati. Il decreto intende soddisfare le seguenti […]

SOTTOPRODOTTI: dm 264/16

SOTTOPRODOTTI: dm 264/16

In Gazzetta  ufficiale il dm 264/16 reca criteri per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti. CAMPO DI APPLICAZIONE Il decreto in questione ribadisce quanto già espresso nell’art. 184 bis del D.Lgs 152/2006 e s.m.i..  Affinchè un residuo di produzione possa essere qualificato come sottoprodotto è necessario dimostrare la sussistenza di tutti i requisiti.  la […]

Giornata mondiale dell’ambiente 2017 – Connettiti con la natura

Giornata mondiale dell’ambiente 2017 – Connettiti con la natura

CONNETTITI CON LA NATURA! Il 5 giugno è la Giornata Mondiale dell’Ambiente. La parola chiave di quest’anno, su invito dell’ONU, è CONNETTERSI CON LA NATURA. L’ONU chiede, di pensare alla Natura come ad un Enorme Social Network che includa le Persone, gli Animali, la Natura e la Terra. La Giornata Mondiale dell’Ambiente (conosciuta anche come World Environment Day […]

Inquinamento acustico, scadenze rinviate

Inquinamento acustico, scadenze rinviate

INQUINAMENTO ACUSTICO D.LGS. 17 FEBBRAIO 2017 N.42 Sono stati emanati due decreti, in materia di inquinamento acustico, di adeguamento alla disciplina UE : D.lgs. 41/2017 adeguamento della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico delle macchine ed attrezzature destinate a funzionare all’aperto. D.lgs. 42/2017 armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico derivante da […]

L’Auditor dei sistemi di gestione ambientale (ISO 14001): chi è e cosa fa

L’Auditor dei sistemi di gestione ambientale (ISO 14001): chi è e cosa fa

L’Auditor Ambientale è una figura molto richiesta nelle realtà aziendali per tenere sotto controllo gli aspetti e gli impatti ambientali legati ai processi produttivi. Cosa fa? L’Auditor Ambientale valuta la conformità dei sistemi di gestione ambientale di aziende, pubbliche amministrazioni ed organizzazioni di ogni genere alla normativa volontaria di riferimento (ISO 14001). Cosa significa “valutare la […]

Il responsabile tecnico: chi è e quando è obbligatorio

Il responsabile tecnico: chi è e quando è obbligatorio

In merito al responsabile tecnico, è stato emanato il  d.m. 03 giugno 2014 n.120 che definisce le attribuzioni e le modalità di organizzazione dell’Albo nazionale dei gestori ambientali.  Definisce i requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici. Abroga e sostituisce il D.M. 28/04/1998 n. 406. Gli articoli 12 e 13 del d.m. Introducono il requisito […]

Il formulario di identificazione dei rifiuti: novità dalla cassazione

Il formulario di identificazione dei rifiuti: novità dalla cassazione

  Il formulario di identificazione dei rifiuti rappresenta il documento più importante nel settore della gestione dei rifiuti. Coinvolge tutti gli attori della catena del trattamento dei rifiuti: i produttori, i trasportatori e infine i destinatari.   Natura giuridica del formulario di identificazione dei rifiuti Il formulario di identificazione dei rifiuti è un documento che […]

Le nuove professioni ambientali

Le nuove professioni ambientali

Le nuove professioni ambientali Gli esperti ambientali sono sempre più importanti e, soprattutto, richiesti, visto il crescente bisogno di adeguarsi alla legislazione ambientale. Ogni attività industriale ha bisogno di un esperto ambientale che accerti la conformità normativa ambientale e individui gli interventi ambientali utili a migliorare le prestazioni aziendali. Quali sono le nuove professioni ambientali? Le nuove professioni ambientali possono […]

La nuova ISO 14001:2015: le principali novità

La nuova ISO 14001:2015: le principali novità

La nuova ISO 14001:2015 è stata pubblicata il 15 settembre 2016. Gli obiettivi a cui mira l’ISO nella revisione della norma sono i seguenti: I sistemi di gestione ambientale devono diventare parte integrante delle strategie di business e di sviluppo aziendale; L’integrazione tra gli standard deve diventare un punto di forza che agevola le organizzazioni; […]

Trustpilot