Le acque meteoriche da dilavamento

Le acque meteoriche da dilavamento sono state oggetto della sentenza 49693 del 30 ottobre 2018  che le considera reflui industriali solo se contaminate.

Quando le acque meteoriche si considerano contaminate?

Nel caso di specie l’azienda “XX” era stata condannata dal Tribunale di Avellino per aver violato gli artt. 269, 279, 256 e 137 co. 11 del TUA. In particolare si contesta al ricorrente il reato di cui all’art. 137 co.11, per aver scaricato sul suolo acque meteoriche contaminate.

Le acque meteoriche si considerano contaminate, in quanto, nel caso in esame, hanno riversato sul suolo i componenti inquinanti dei rifiuti speciali pericolosi stoccati sui piazzali, privi di copertura ed esposti alle intemperie.

Pertanto si devono considerare reflui industriali.

Quale reato è stato commesso?

L’azienda “XX” ha violato l’art. 103 del TUA relativo al divieto di scarico sul suolo di acque contaminate, richiamato dal co.11 dell’art. 137 relativo all’applicabilità di sanzioni penali.

L’inquadramento giuridico delle acque meteoriche da dilavamento.

L’inquadramento giuridico, confermato dalla giurisprudenza uniforme della Corte di Cassazione, considera le acque meteoriche da dilavamento come acque piovane che, cadendo sul suolo, non subiscono contaminazioni o alterazioni. Se ciò avviene, sono considerate reflui industriali ai sensi dell’art. 74 lett. h del TUA.

(sentenza Cass. 2832 del 22/01/2015 e sentenza Cass. 2867 del 22/01/2014).

Quindi…

La Corte di Cassazione ha continuato a ribadire che le acque meteoriche da dilavamento sono SOLO le acque piovane NON contaminate da altre sostanze o materiali.

 

VUOI APPROFONDIRE LE TUE COMPETENZE IN MATERIA AMBIENTALE? 

Per diventare un esperto ambientale ci vuole una adeguata formazione svolta da professionisti autorevoli e competenti e, per questo, ti invito a consultare il Corso per Lead Auditor dei sistemi di gestione ambientale UNI EN ISO 14001:2015 (40 ore)

Se, invece, vuoi solo approfondire le tue conoscenze in materia ambientale, ti consiglio  il Corso Normativa Ambientale D. Lgs. 152/2006 e s.m.i  in modalità elearning, aggiornato alle più recenti modifiche e integrazioni.

__

Articolo di: Marcella Spagnolo, aggiornato al 10 Dicembre 2020

 

 

Scopri tutti i Corsi on line.
Accedi alla tua formazione su
Qualità, Ambiente e Sicurezza,
comodamente da casa o dall’ufficio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER WE-LEARN

Subito per te un BONUS DI

50€

da utilizzare nel tuo primo acquisto!

Inoltre ti invieremo in anteprima notizie e approfondimenti sugli standard ISO per essere sempre aggiornato e accrescere, giorno per giorno, le tue competenze.
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Trustpilot