Docente qualificato sulla sicurezza dei lavoratori: come qualificarsi

Il docente qualificato sulla sicurezza dei lavoratori

Il docente qualificato sulla sicurezza dei lavoratori, ora può essere considerato un vero e proprio professionista.

Questo grazie alle ultime novità legislative.

Oggi, infatti, è possibile seguire un iter formativo certificato e riconosciuto dallo stato. Tale iter garantisce il raggiungimento delle opportune competenze e capacità didattiche dei docenti.

Come qualificarsi?

Il docente qualificato sulla sicurezza dei lavoratori deve: 

  1. possedere il diploma di scuola secondaria di secondo grado.
    • (Prerequisito non richiesto per:
      • datori di lavoro che effettuino direttamente la formazione.
      • coloro che possano dimostrare che, alla data del 18/03/2013, possedevano già almeno uno dei requisiti previsti dal decreto).
  2. seguire un corso di formazione.
    • assicurandosi che abbia tutti i requisiti obbligatori richiesti dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 6 marzo 2013, in attuazione dell’art. 6, comma 8, lettera m-bis, del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Il docente qualificato sulla sicurezza dei lavoratori, infatti, deve possedere specifici requisiti. Questi ultimi sono contenuti in:

    1. decreto interministeriale del 06/03/2013, in vigore dal 18/03/2014.
    2. accordi tra Stato, Regioni e Province Autonome del 21/12/2011 che danno attuazione agli articoli 34 e 37 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i..

In base all’articolo 1 del decreto 6 marzo 2013, si considera qualificato il formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro che possieda:

      • il prerequisito del Diploma di scuola secondaria di secondo grado
      • uno dei sei criteri indicati di seguito

Criteri per la qualifica

1° criterio: aver effettuato almeno 90 ore di docenza negli ultimi 3 anni (come docente esterno, quindi non nella propria azienda) nell’area tematica oggetto della docenza;

2° criterio: il secondo criterio integra due sotto-criteri:
a) il possesso di uno specifico titolo di studio (laurea coerente con le materie oggetto della docenza, ovvero master, dottorati di ricerca, specializzazioni);
b) almeno un requisito tra: un percorso formativo sulla didattica da 24 ore, o l’abilitazione all’insegnamento, o il diploma triennale, o un master in scienze della comunicazione, oppure esperienze precedenti come docente (o per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni in materia di salute e sicurezza sul lavoro, o per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni in qualunque materia, o per almeno 48 ore in affiancamento, sempre negli ultimi 3 anni in qualunque materia).

3° criterio: attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento a corsi di formazione della durata di almeno 64 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, più almeno 12 mesi di esperienza lavorativa o professionale con l’area tematica oggetto della docenza, il tutto integrato da almeno uno dei requisiti definiti al criterio 2b.

4° criterio: attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento a corsi di formazione della durata di almeno 40 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, più almeno 18 mesi di esperienza lavorativa o professionale nell’area tematica oggetto della docenza, il tutto integrato da almeno uno dei requisiti definiti al criterio 2b.

5° criterio: esperienza lavorativa o professionale almeno triennale nel campo della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coerente con l’area tematica oggetto della docenza, integrata da almeno uno dei requisiti definiti al criterio 2b.

6° criterio: esperienza di almeno 6 mesi nel ruolo di RSPP o 12 come ASPP (ciò limita la possibilità di fare docenza al macro-settore ATECO di riferimento), integrata da almeno uno dei requisiti definiti al criterio 2b.

Aggiornamento

Per mantenere la qualificazione, il docente qualificato per la Sicurezza dei Lavoratori deve inoltre effettuare una aggiornamento professionale ogni 3 anni.

VUOI DIVENTARE FORMATORE PER LA SSL?

Nel nostro catalogo corsi puoi trovare un corso di formazione in e-learning che abilita alla professione di formatore per la sicurezza che potrà svolgere direttamente attività di docenza, progettare interventi di formazione, collaborare con i diversi soggetti aziendali sui luoghi di lavoro.

Corso Formatore per la Sicurezza – D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.

__

Articolo di: Mariano Alessandra, aggiornato il 15 Gennaio 2020

Scopri tutti i Corsi on line.
Accedi alla tua formazione su
Qualità, Ambiente e Sicurezza,
comodamente da casa o dall’ufficio.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER WE-LEARN

Subito per te un BONUS DI

50€*

da utilizzare nel tuo primo acquisto!

Inoltre ti invieremo in anteprima notizie e approfondimenti sugli standard ISO per essere sempre aggiornato e accrescere, giorno per giorno, le tue competenze.
*Il bonus non è cumulabile con altre offerte
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Trustpilot